Sarri attende le mosse di De Laurentiis, potrebbe esserci un clamoroso scenario: i dettagli

Sarri arriverà alla riunione con De Laurentiis, subito dopo l’ultima di campionato, da allenatore del Napoli.

Nel senso che nel caso in cui il patron azzurro dovesse offrirgli la cifra che pensa di meritare e una serie di garanzie sul prossimo Napoli, ci penserebbe non una, ma dieci, cento volte, prima di rifiutarla. No, non arriverà dicendogli: vado via. Anche se pensa che sia la cosa giusta. Anche se da settimane è convinto che il suo ciclo in azzurro sia al capolinea.
Ed è per questo che difficilmente ascolterà le sirene italiane (il Milan lo ha cercato nei giorni passati ma anche l’Inter si vorrebbe cautelare in caso di separazione con Spalletti): farebbe fatica a tornare così presto da ex al San Paolo.

Il suo futuro è all’estero

Come riporta Il Mattino: “Il suo futuro è, eventualmente, all’estero. E tutti gli indizi portano a Londra, al Chelsea. Non è un mistero che Roman Abramovich stia pensando al toscano per il dopo-Conte. Ma qualcosa sta cambiando nelle ultime ore: è vero, il fitto disdetto della casa a Varcaturo è stato un segnale dei dubbi che travolgono l’allenatore.

Potrebbe anche cambiare idea

Ma non è detto che Sarri non possa fare dietrofront. Sarebbe clamoroso, ma il tecnico non ha chiuso la porta al Napoli. E non solo in apparenza. C’è uno spiraglio ma non è vero, visto secondo il punto di vista del tecnico, che dipende solo da lui come detto da De Laurentiis. Dipende pure da cosa il patron metterà sul tavolo. E cosa chiederà per il futuro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Powered by Live Score & Live Score App