Jacqueline De Laurentiis “Amo Napoli e i napoletani. Sono tifosa del Sud, non viene rispettato come il Nord”

Jacqueline De Laurentiis “Amo Napoli e i napoletani. Sono tifosa del Sud, non viene rispettato come il Nord”

18 settembre 2018 0 Di paginazzurri

Jacqueline Baudit De Laurentiis, moglie del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, ha parlato ai microfoni di TV Luna in un’intervista.

“Belgrado è meravigliosa, ho un’amica con me che è qui da tre anni ad insegnare italiano. C’è la fortezza del Kalemegdan che è una delle cose più belle da visitare. Sono posti che uno magari non visiterebbe mai, grazie al calcio si possono scoprire. Bisogna ringraziare il Napoli e la città, che amo e ammiro da 45 anni.

Amo Napoli, ho avuto la fortuna di avere un suocero straordinario che mi ha entusiasmato nel visitare ed amare la città. Ma anche gli attori come Titina De Filippo, la famiglia Maggio, grandi artisti, i musicisti. Una terra così ricca ed una città così accogliente che fa sentire anche noi stranieri non rigettati, ma accolti con grande simpatia. Non si avverte distacco, anzi, c’è un desiderio del napoletano di farti conoscere la città, di accoglierti, di farti conoscere anche il cibo che è anche quella una tradizione straordinaria.

Sono una tifosa accanita del Sud. Trovo che il Sud sia spesso abbandonato e non rispettato come il Nord. Tifo il Sud, il Napoli e mio marito. E sono contenta perché abbiamo un grande allenatore che è anche un gran signore. Consigli? No. Mio marito ha le idee piuttosto chiare. Io provo a dargli una mano organizzando cene o delle colazioni con le mogli dei calciatori, incontrandole perché sono fondamentali per i loro mariti. Forza Napoli”.