Introiti TV: 5 milioni in più per il Napoli, ecco i dettagli.

Cambiano le quote dei diritti tv e cambia il campionato.

L’edizione odierna del quotidiano La Stampa propone un focus sull’argomento con la nuova ripartizione della riforma della legge Melandri. La quota da dividere in parti uguali tra tutti i club di serie A sarà del 50% (era del 40%), ma crescerà anche l’importanza del risultato sportivo ottenuto nell’ultimo campionato (dal 5% al 15%). Penalizzate, invece, le voci relative al numero di tifosi (dal 30% al 20%), la storia del club (solo il 5%) e i risultati degli ultimi cinque anni (10%).

Così il quotidiano ha calcolato come potrebbero cambiare gli introiti delle squadre di serie A con i nuovi parametri. Juve penalizzata: scenderà da 103 milioni a 82,5. Aumentano, invece, gli introiti del Napoli: da 70 milioni a 75,4. Leggero aumento anche per l’Inter (78,9 rispetto ai 78 attuali). Cala leggermente la Roma (da 71 a 71,8), mentre il Milan perde quasi 10 milioni (da 80 a 71,1). Aumento importante per Lazio (da 55 a 63,1), Fiorentina (da 51 a 58,3), ma soprattutto Samp e Atalanta (la prima da 37 a 58, la seconda da 32 a 53,9).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Powered by Live Score & Live Score App